IL TITOLO

Trovare il giusto titolo per un libro è fondamentale quanto la sua trama, quanto il nome per un bambino ne segnerà la vita (e lo dice una che si chiama Nataska).
Nella mia wish list di luglio ho individuato tre libri dei quali il titolo mi ha colpito particolarmente!

La principessa che credeva nelle favole. Marcia Grad Powers. Principessa e favola già bastano al mio animo romantico per innamorarmi, anche se credeva…. E non crede…

Campari a colazione.  Sara Crowe. Questo mi fa sorridere rievocando nella mia mente aperitivi brillanti con le mie amiche più care.

La mantide religiosa. Paolo Mosca. Questo infine mi colpisce come donna troppo spesso intrappolata nelle leggi della natura.

Voi cosa ne pensate di questi romanzi? Li avete letti? Ma soprattutto quali sono i titoli più strani che vi hanno indotto a comprare un libro?

Con questo articolo vorrei iniziare la macchina a prima rubrica settimanale che uscirà ogni venerdì nel quale propongo almeno un titolo che mi ha colpito e perché… Cosa ne pensate? Aiutatemi in questa difficile selezione.

See you soon